Salute e sicurezza di chi lavora al computer

Al giorno d’oggi lavorare al computer, che sia facendo smart working o in sede aziendale in ufficio, è diventato sempre più comune, per questo uno dei bisogni fondamentali in questo settore è la sicurezza ed il benessere del dipendente, ma come si ottiene ciò?

L’ERGONOMIA DELLA POSTAZIONE DA LAVORO

Una postazione di lavoro ergonomica deve avere: una sedia regolata in base all’altezza del dipendente (le ginocchia devono formare un angolo di 90 gradi) e uno schermo che sia alla stessa altezza degli occhi;

salute e sicurezza di chi lavora al pc

FARE PAUSE REGOLARI

Fare delle pause è essenziale per chi lavora sempre seduto davanti ad uno schermo, infatti la legge prevede che il lavoratore abbia 15 minuti di pausa ogni 2 ore davanti al computer. Ѐ importante poi muovere il corpo (ad esempio facendo stretching) per ridurre la tensione muscolare e migliorare la circolazione, in modo da prevenire dolori al collo o alla schiena;

PROTEGGERE LA VISTA

Si deve tenere conto inoltre dell’affaticamento visivo, per ridurlo il più possibile è importante regolare la luminosità dello schermo in base all’ambiente circostante (non usare il massimo della luminosità al buio e viceversa), per i più sensibili è anche possibile applicare un filtro anti-riflesso sul monitor. Infine è importante fare delle pause di pochi minuti in cui non si guarda lo schermo.

Seguire questi consigli può contribuire a prevenire problemi fisici e stress correlati al lavoro, consentendo di svolgere le proprie mansioni in modo sicuro ed efficace.

salute e benessere di chi lavora al computer

SCM SERVIZI SRL

NewsLetter

Rimani aggiornato con i corsi di Formazione Professionale Ricevi aggiornamenti dalla SCM SERVIZI SRL